Contenuto principale

Non importa in quale biblioteca tu entri, troverai comunque a tua disposizione tutte le risorse del sistema delle biblioteche mantovane

puoi scegliere libri, cd, dvd consultando il catalogo unico provinciale , richiederli online ad altre biblioteche e restituirlo nella biblioteca che ti è più comoda.

Il Sistema Bibliotecario Ovest Mantovano

è stato istituito con convenzione dai Comuni della zona occidentale della Provincia di Mantova con l'obbiettivo di coordinare i rispettivi servizi bibliotecari e realizzare un sistema informativo integrato che metta a disposizione dei cittadini un più vasto e valido patrimonio di documenti utili allo studio, all'informazione, alla lettura e allo svago. Il Comune di San Martino dall'Argine ha aderito al Sistema fin dalla sua nascita con deliberazione del consiglio Comunale n. 66 del 29.11.2001.
sistemi biblioIl Sistema Bibliotecario Ovest Mantovano ha sede operativa presso la Biblioteca di Asola. Le biblioteche aderenti sono 34. In provincia di Mantova esistono altri due sistemi: il Sistema Grande Mantova che raggruppa i comuni attorno a Mantova, e il Sistema Legenda, che comprende i Comuni del Sud Est mantovano.

 

 

 

 

 

 

 

I servizi del Sistema Bibliotecario

L'adesione al sistema Bibiotecario comporta notevoli vantaggi per i servizi della biblioteca. Elenchiamo di seguito i più rilevanti.
I libri. Il Sistema coordina gli acquisti permettendo la più ampia gamma di pubblicazioni possibile ed evitando copie multiple. Le scelte seguono le indicazioni della Carta delle collezioni del Sistema, cioè un documento elaborato secondo criteri scientifici che assegna ad ogni biblioteca un ruolo e quote di acquisto in base alle esigenze della propria raccolta e dell'intero sistema. Il Sistema inoltre gestisce i finanziamenti della Regione Lombardia distribuendoli alle biblioteche in forma di doni in libri. Il coordinamento tra i tre sistemi provinciali ha infine permesso di creare un catalogo unico provinciale consultabile via web con cui le biblioteche interagiscono in tempo reale.
Prestito. Il Sistema fornisce, grazie a una convenzione con la Provincia, il software per la gestione informatizzata dei prestiti e del catalogo della biblioteca. Lo stesso software permette l'interconnessione tra le biblioteche e quindi la gestione in tempo reale del prestito interbibliotecario provinciale e, tramite sito web, di inviare richieste di prestito da casa. Il prestito interbibliotecario avviene materialmente con un servizio di trasporto su strada denominato bibliobus che effettua almeno un passaggio a settimana per ogni biblioteca.
Promozione della lettura. Grazie al coordinamento delle risorse delle biblioteche il Sistema bibliotecario allestisce e mette a disposizione mostre bibliografiche (tra cui: "Vetrina delle novità dei libri per ragazzi", "La Geografia degli affetti", "Il colore del camaleonte") e animazioni condotte da esperti, attori e pedagogisti (tra cui: "Alla ricerca del romanzo", "Cinema e letteratura", "Perché è difficile imparare", "Cinema e musica"). Il Sistema inoltre possiede fondi librari propri che dà periodicamente in prestito alle biblioteche per aumentarne l'offerta.
Gestione della biblioteca. Il Sistema Bibliotecario fornisce la consulenza del Direttore e del Coordinatore per problemi di gestione della biblioteca. Inoltre coordina la formazione dei bibliotecari organizzando incontri quindicinali e seminari su tematiche biblioteconomiche. Le riunioni tra bibliotecari permettono di coordinare le attività delle biblioteche e avviare collaborazioni con altri servizi socioculturali del territorio. Il sistema interviene inoltre per la catalogazione dei documenti, per la programmazione delle attività delle biblioteche, per l'elaborazione delle statistiche e per effettuare indagini sulla soddisfazione degli utenti.

La Commissione Biblioteca

La Commissione Biblioteca è un gruppo di persone nominate dal Sindaco che ha i seguenti compiti:
a) fa proposte e dà consigli riguardo al programma annuale formulato dal Bibliotecario e alla lista di documenti da scartare;
b) verifica l'attuazione del programma e l'applicazione del regolamento della biblioteca;
c) comunica le esigenze degli utenti della biblioteca
d) fa proposte in merito a modifiche alle regole del proprio funzionamento.

La Commissione Biblioteca è composta da n. 5 membri:
- il Sindaco che la presiede;
- 1 rappresentante degli enti culturali senza scopo di lucro con sede nel territorio comunale (attualmente la Pro Loco e le Scuole dell'Infanzia e Primaria);
- 3 componenti, di cui due per la maggioranza e uno per la minoranza del Consiglio Comunale.
Il Bibliotecario fa parte della commissione con compiti di consulenza, di verbalizzazione delle sedute e con voto consultivo.

La Commissione Biblioteca è strumento della partecipazione dei cittadini-utenti e dei gruppi alle attività della biblioteca; per questo le riunioni sono sempre aperte al pubblico.
Si riunisce di norma n. 2 volte all’anno: una volta entro il mese di febbraio per esaminare i risultati dell'anno precedente, ed una seconda entro il mese di settembre per esaminare il programma dell'anno successivo.
La Commissione Biblioteca è convocata dal Sindaco e ne è data pubblicità con avvisi nelle bacheche comunali e su questo sito web.

La Commissione biblioteca dura in carica quanto il Consiglio comunale.